il CAD flessibile come la tua azienda

CAD per Arredamento è la soluzione software esclusiva per progettare con facilità arredamenti per spazi pubblici o privati.

SCOPRI DI PIÙ

CAD su misura e contract
è la soluzione più FLESSIBILE per il settore.

SCOPRI DI PIÙ

CAD Nautico Navale importa l'intero scafo 3D con impianti e gestisce la progettazione e ingegnerizzazione degli arredi.

SCOPRI DI PIÙ

CAD Bar Ristoranti e Hotel Gestisce dai rilievi in cantiere, alla progettazione e messa in produzione di arredi.

SCOPRI DI PIÙ

CAD Allestimento Eventi e Negozi Con Progenio dai spazio alla creatività e velocizzi i processi in un'unica soluzione.

SCOPRI DI PIÙ

CAD Macchine CNC
La velocità della progettazione 3D unita ai nuovi comandi di disegno meccanico.

SCOPRI DI PIÙ

CAD Uffici Una soluzione flessibile per la gestione di forme complesse: non solo arredi, ma anche pareti divisorie e attrezzate.

SCOPRI DI PIÙ

Arrow
Arrow
Slider

PROGENIO CAD/CAM
PENSATO PER L'ARREDAMENTO SU MISURA

Progenio è una piattaforma unica CAD/CAM pensata per gestire l’intera commessa di arredo, dalla progettazione 3D alla produzione.

Il su misura (anche quando è solo una parte della produzione aziendale) comporta delle complessità specifiche: si progetta e si ingegnerizza una sola volta, creando una grande mole di dati di progetto.

Progenio nasce per venire incontro a queste esigenze, semplificando la gestione della complessità.

IL TUO SOFTWARE PER L'ARREDO CONTRACT E SU MISURA

La progettazione e la produzione di arredamento su commessa è molto diversa da quella in serie e a catalogo.

Il settore dell’arredo contract e su misura in genere ha delle proprie criticità specifiche:

  • progetti spesso complessi: per forma, grandezza, lavorazioni, materiali;
  • tempi di consegna ridotti;
  • continue modifiche anche in fase avanzata di lavoro;
  • alta incidenza di errore, dovuta alla grande mole di dati di progetto.

La più specifica caratteristica della realizzazione di arredo su commessa è, però, il fatto che i progetti e la documentazione esecutiva vengono utilizzati una sola volta (o, al massimo, per lotti di produzione molto ridotti).

Questo significa che tanta parte del lavoro è nell’ufficio tecnico, che ricomincia da zero per ogni commessa: sia per quanto riguarda la progettazione vera e propria, sia per la compilazione della documentazione esecutiva.

La codifica dei numerosi elementi, le lunghissime distinte, le liste di fabbisogni e le complesse tavole degli elementi: tutte procedure che espongono l’ufficio tecnico a un alto rischio di errore.

Infatti, se si fa riferimento a tutte le attività di realizzazione di un contract, la progettazione ha un costo che varia tra il 6% e l’8%, ma da questa dipendono circa il 75% dei costi dell’intera commessa.

Per ottimizzare risultati e profitti è necessario utilizzare la giusta tecnologia, pensata per risolvere le criticità dell’arredamento contract e su misura.

ANCHE SE LA TUA AZIENDA NON FA SOLO SU MISURA

Non tutte le aziende hanno solo produzione su commessa.

Soprattutto nelle realtà aziendali più strutturate, spesso la produzione su misura è una percentuale ridotta, ad esempio il 10/15%, che affianca una grande produzione a catalogo.

È ad esempio il caso di aziende e brand che hanno sempre prodotto in serie ma che, adattandosi al mercato, si sono in parte aperte anche al contract e al su misura: una situazione comune, ma anche rischiosa.

Infatti, un’azienda di questo tipo può ritrovarsi a non avere il pieno controllo sui margini che derivano dalla produzione seriale e da quella su commessa.

In questi casi, i margini di profitto positivi possono trarre in inganno: senza i giusti strumenti di gestione della commessa, rischi che la tua produzione di arredi su misura, vada a incidere sui margini, più controllabili, della produzione in serie.

Quali sono i costi di progettazione? Quante ore di lavoro non calcolate in ufficio tecnico? Quali sono le perdite di tempo dovute a un passaggio dell’informazione incompleto? Sono le domande a cui spesso le aziende non hanno risposta.

Investire nella progettazione e produzione di arredi contract e su misura ha senso solo se si lavora per l’ottimizzazione dei processi e per la costruzione di un margine consistente: un obiettivo raggiungibile con la giusta analisi dei processi aziendali e con il giusto strumento CAD e di gestione della commessa.

PERCHÉ CONSIDERARE UN SOFTWARE PENSATO PER IL SU MISURA?

1. RIDURRE I TEMPI DI PROGETTAZIONE

Il su misura ha bisogno di grande flessibilità nella progettazione: le forme degli arredi sono particolari e la committenza spesso richiede modifiche anche in corso d’opera; senza considerare le correzioni dovute alle irregolarità dei rilievi o al passaggio degli impianti! Un software per il su misura deve tenere conto di queste caratteristiche e non ostacolare la progettazione.

2. TAGLIARE GLI ERRORI

La compilazione di lunghe distinte e liste espone i tecnici a un alto rischio di errore, manuale e di distrazione. Sono errori difficili da individuare, che rallentano la produzione e, se non sono corretti per tempo, comportanti grandi costi. Per questo è indispensabile un CAD che permetta la generazione automatica della documentazione esecutiva e delle tavole tecniche.

3. AGEVOLARE LA GESTIONE DEI DATI (ANCHE DOPO LA VENDITA!)

Una commessa può arrivare a migliaia di elementi: il software corretto automatizza la codifica, agevola la consultazione dei dati di progetto e il controllo dello stato di avanzamento dei lavori. Questi dati devono essere consultabili in ogni momento e consultabili anche dai reparti del post-produzione: la logistica e il montaggio. La rintracciabilità dei dati permette di avere le informazioni su ogni elemento, anche in vista di una successiva manutenzione sull’arredo.

SCEGLIERE IL GIUSTO CAD MIGLIORA LA PRODUTTIVITÀ DELLA TUA AZIENDA

Introdurre un nuovo software di progettazione CAD può sembrare un’impresa: scegliere quello giusto, però, serve per migliorare la produttività, la competitività e i profitti della tua azienda.

Un CAD non è uno strumento inerte, ma parte attiva nei flussi di produzione: un investimento a tutto tondo che non può essere ridotto al semplice acquisto di una licenza.

QUALE CAD SCEGLIERE PER LA TUA AZIENDA?

Non c’è una risposta unica a questa domanda.

Il CAD (Computer Aided-Design) è il software di progettazione per il disegno tecnico in 2D e 3D delle tue commesse di arredo, ma una piattaforma CAD dedicata al su misura è molto altro: comprende la gestione della commessa, l’ingegnerizzazione, l’organizzazione dei flussi di dati.

La scelta della giusta piattaforma CAD comincia dall’analisi dei tuoi processi produttivi aziendali e dall’individuazione delle tue necessità: le caratteristiche da prendere in considerazione sono tante.

QUALI SONO I VANTAGGI DI UN'UNICA PIATTAFORMA?

PROGENIO, IL CAD/CAM PENSATO PER IL SU MISURA

Progenio è una piattaforma unica CAD/CAM di gestione della commessa, dedicata all’arredo speciale. Un unico ambiente di lavoro per tutta la commessa di arredo, dalla presa in carico fino alla produzione e al post-produzione.

Le funzioni di Progenio sono:

1. GESTIONE DELLA COMMESSA E DEI DATI DI PROGETTO

Il modulo Document Manager è un vero e proprio PDM integrato in Progenio. Ti permette di dividere le commesse più complesse in aree, zone e assemblati e automatizza la codifica degli elementi secondo le regole aziendali, da te indicate o dettate dal software gestionale in uso. La codifica si corregge automaticamente in caso di modifiche, riducendo drasticamente il rischio di errori.

2. PROGETTAZIONE 3D E RENDERING

Progenio integra il CAD MicroStation, potente piattaforma Bentley Systems che permette disegno 2D, modellazione 3D (solidi), ma anche di superfici e mesh. La grande flessibilità di progettazione è data dalla possibilità di unire disegno parametrico e libero, per semplificare l’inserimento di parti più regolari (come cassettiere, ad esempio) e lavorazioni, lasciando al progettista la libertà di creare forme particolari e intervenire velocemente quando ci sono modifiche da apportare.

Grazie al CAD MicroStation, anche la piattaforma di rendering fotorealistica Luxology è integrata.

3. PREVENTIVAZIONE

Il modulo Preventivi di Progenio è pensato per velocizzare la fase di stima di costo e di preventivo al cliente, spesso delicata nelle commesse di arredo contract. Progenio ti permette di collegarti alle tue librerie di materie prime e di calcolare il prezzo di costo direttamente dal progetto 3D; tiene inoltre conto delle ore uomo necessarie a portare a termine la commessa e ti dà la possibilità di applicare sconti o maggiorazioni in autonomia. Volendo, puoi operare anche in modo scollegato dal progetto 3D, creando preventivi in autonomia.

4. INGEGNERIZZAZIONE

Progenio ti permette di configurare il tuo progetto 3D, indicando per ogni elemento il materiale, la lavorazione, la verniciatura e inserendo la giusta ferramenta.

Dal progetto 3D opportunamente configurato, viene generata in automatico tutta la documentazione esecutiva di progetto: distinte base e dei fabbisogni, liste dei materiali, schede tecniche dei singoli elementi, tavole di assieme e esplosi con pallinatura. In questo modo si tagliano i tempi di compilazione manuale e si riduce notevolmente il margine d’errore.

Inoltre Progenio integra un modulo di pubblicazione di dati che permette di esportare massivamente i file di progetto nel formato desiderato, anche dividendoli in base ai materiali e alle lavorazioni, pronti per i fornitori esterni.

5. CAD E COLLEGAMENTO ALLA PRODUZIONE

La piattaforma Progenio accompagna la commessa fino alla produzione: ti permette di esportare i file .dxf degli elementi da produrre in battuta macchina, di passare i dati di progetto al nesting e all’ottimizzatore e di collegarti al CAM installato sulle macchine CNC dell’azienda. Ha anche un suo modulo CAM a tre assi con il quale comunica direttamente alle macchine.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEL CAD MICROSTATION?

Il CAD MicroStation è alla base di Progenio: formano un software unico e un unico ambiente di lavoro.

Abbiamo scelto MicroStation come base CAD per Progenio per le sue caratteristiche di incredibile flessibilità, che ne fanno uno dei CAD più performanti sul mercato.

Qual è la forza di MicroStation?

1. PROGETTAZIONE SIA LIBERA CHE PARAMETRICA

MicroStation non lavora per vincoli, ma per volumi di ingombro. Questo significa che non progettiamo partendo  dal singolo elemento e vincolando una parte all’altra, ma partendo dal tutto e poi scendendo nel dettaglio. Proprio per questo, Progenio e MicroStation ribaltano la prospettiva del CAD tradizionale. Per i moduli ripetitivi, come cassettiere o bussolotti, e per l’inserimento delle lavorazioni, si utilizzano invece degli appositi elementi parametrici. Puoi scegliere tra modellazione libera e parametrica a seconda delle necessità di progetto e la progettazione di elementi particolari o fuori misura è più semplice.

2. DISEGNO 2D, MODELLAZIONE 3D DI SOLIDI, SUPERFICI E MESH

Un unico ambiente di lavoro per tutte le tipologie di disegno e modellazione: questo significa non dover utilizzare due software diversi per il disegno in pianta (layout) e per la vera e propria progettazione 3D. Dove si renda necessario, è possibile anche sfruttare la modellazione di spline e a mesh poligonali.

3. MASSIMA INTEROPERABILITÀ

MicroStation importa ed esporta in più di 90 formati, tra i quali tutti i principali formati CAD (.obj, .iges, .step, .dxf …). Soprattutto, MicroStation apre il formato .dwg come nativo: questo significa che i file di AutoCAD possono essere aperti e manipolati direttamente, senza necessità di conversione, e allo stesso modo possono essere salvati direttamente in .dwg.

5. RENDER INTEGRATO

Luxology è un potente motore di rendering fotorealistico, integrato in MicroStation; questo significa che i render vengono realizzati direttamente con MicroStation, a partire dal 3D. Inoltre è possibile collegare MicroStation all’applicativo LumenRT per realizzare in modo semplice delle animazioni dal rendering e dal progetto 3D.

6. GESTIONE IN TEAM DI GRANDI PROGETTI

MicroStation permette di riunire più file dei singoli assemblati in un unico file di riferimento, che dà una visione immediata di tutta la commessa: ogni operatore lavorerà su un singolo file relativo all’assemblato (o elemento di arredo), ma tutto il team contemporaneamente avrà accesso al file di riferimento in cui si potranno verificare in tempo reale le modifiche apportate, con un doppio controllo sulle interferenze.

MicroStation è un software proprietario dell’americana Bentley Systems, di cui Planstudio è rivenditore ufficiale e Gold Partner; grazie ai suoi alti livelli di performance viene utilizzato per la realizzazione e la modellazione di grandi infrastrutture e nella cantieristica.

Integrato a Progenio diventa il software CAD perfetto per l’arredamento: la grande flessibilità e velocità si adattano alle necessità del contract e della produzione di arredo su commessa, grazie all’applicativo di ingegnerizzazione, configurazione e gestione della commessa.

Scopri di più sul CAD MicroStation >>

RIBALTARE LA PROSPETTIVA DEL CAD TRADIZIONALE CON PROGENIO

Progenio e MicroStation nascono per gestire commesse di arredamento “speciale”: su misura e contract.

La gestione di commesse di arredo fuori catalogo ha delle logiche proprie che non possono essere forzate nelle modalità dei CAD tradizionali pensati per lo standard.

L’arredo contract e su misura è strettamente limitato dagli spazi in cui andrà a inserirsi, rilevati direttamente in cantiere, e la progettazione deve permettere una grande flessibilità in caso di modifiche richieste dalla committenza o del passaggio fra impianti.

Questo significa che il progettista non lavora quasi mai su un singolo mobile o assemblato separato dal contesto (come invece succede quando si produce a catalogo): l’ufficio tecnico di chi produce arredamento su commessa ha bisogno di un sistema che permetta di gestire la complessità del progetto e di scendere poi nel dettaglio.

Proprio per questo Progenio e MicroStation cambiano la prospettiva: non  si parte dal singolo elemento (ripiano, anta, cielo, ecc.) del mobile, ma dall’insieme della commessa e dai volumi di ingombro, che solo in seguito vanno a essere definiti nel dettaglio, secondo un processo inverso a quello tradizionale.

Si inizia con una commessa: all’interno della commessa vengono divise delle zone, che possono essere stanze, cabine di uno yacht o di una nave, aree delimitate. All’interno della zona si comincia a lavorare sull’assemblato ovvero sul singolo mobile o elemento di arredo: un armadio, un letto, un banco, una scaffalatura…

Passare dalla zona all’assemblato significa dividere gli spazi in volumi di ingombro e lavorare da subito su interferenze e relazioni fra gli elementi di arredo.

Definito il volume, il singolo assemblato viene dettagliato e se ne definiscono i componenti: ante, ripiani, fianchi e ogni elemento, a cui vengono applicate lavorazioni e ferramenta.

Questa modalità di lavoro facilita le modifiche in corso d’opera, anche rilevanti, e non vincola tutto l’assemblato ad un singolo elemento, come invece può capitare con CAD più strettamente parametrici e pensati per ridurre le modifiche su elementi di arredo a catalogo.

In Progenio, la codifica è completamente automatizzata e si aggiorna ad ogni modifica effettuata. Inoltre si tratta di una codifica interamente personalizzabile secondo le regole aziendali e che può adattarsi a quella generata dal sistema gestionale aziendale.

QUALI TIPI DI DOCUMENTAZIONE ESECUTIVA PUOI GENERARE CON PROGENIO

Quando si lavora su commessa l’ingegnerizzazione e la realizzazione dei documenti esecutivi viene fatta una volta per ogni progetto.

Si tratta di lunghe liste dei fabbisogni, distinte e tavole tecniche necessarie sia alla produzione che al post-produzione (logistica e montaggio, ma anche eventualmente per la manutenzione successiva).

Con Progenio, la generazione della documentazione esecutiva è completamente automatizzata, a partire dal progetto 3D: gli elementi d’arredo possono essere configurati indicando materiale e lavorazione e in base alle misure dell’arredo si avranno calcoli precisi di pesi, fabbisogni di materiali, ferramenta, verniciature.

Questo automatismo permette di:

  • velocizzare il processo di ingegnerizzazione;
  • ridurre al minimo il margine d’errore che è generalmente alto sui processi manuali.

Che tipo di documenti è possibile ottenere con Progenio?

Distinte di produzione: distinta base, distinta degli elementi e dei materiali, delle lavorazioni, dei pesi, della verniciatura, dei bordi, dei tranciati.

Liste dei fabbisogni per gli ordini ai fornitori.

Pubblicazione massiva dei documenti, divisa in cartelle pronte per la spedizione ai fornitori.

Tavole di assieme

Tavole di esploso
con pallinatura

Schede tecniche
dei singoli elementi

Un esempio di tavola tecnica di arredo bar generata con Progenio

E PER LA PRODUZIONE? PROGENIO CAM E COLLEGAMENTO ALLE MACCHINE CNC

Progenio ha un suo proprio modulo CAM a 3 assi che, partendo dal progetto, permette di comunicare con le macchine CNC presenti in azienda.

Cosa fa il modulo CAM?

  • Messa in battuta macchina automatica dei pezzi;
  • Impostazione del sistema di coordinate per la macchina utensile;
  • Impostazione dei parametri di lavorazione;
  • Invio dei dati al controllo numerico.

Progenio può collegarsi anche al CAM già presente in azienda, esportando i file nel formato necessario.

La più specifica caratteristica della realizzazione di arredo su commessa è, però, il fatto che i progetti e la documentazione esecutiva vengono utilizzati una sola volta (o, al massimo, per lotti di produzione molto ridotti).

Questo significa che tanta parte del lavoro è nell’ufficio tecnico, che ricomincia da zero per ogni commessa: sia per quanto riguarda la progettazione vera e propria, sia per la compilazione della documentazione esecutiva.

QUALI SONO I TEMPI DI FORMAZIONE PER PROGENIO E MICROSTATION

Planstudio fornisce anche un servizio di formazione ad hoc su MicroStation e Progenio: si tratta di formazione diretta, con uno dei nostri tecnici specializzati che segue i corsisti in un percorso studiato di teoria, pratica e esercizi.

Quante giornate di formazione saranno necessarie? Di certo ognuno ha i propri tempi di apprendimento e non è possibile stabilire a priori  il numero esatto di ore necessarie.

Con tecnici che hanno già utilizzato un software CAD in precedenza, anche in 2D, servono generalmente dalle 8 alle 10 giornate di corso, divisi in blocchi da 2 o 3 giornate consecutive.

Dopo le prime giornate il tecnico è già in grado di muovere i primi passi in autonomia e sarà con l’esperienza e l’utilizzo che consoliderà la propria formazione.

Suggeriamo inoltre di svolgere periodicamente (annualmente) almeno una giornata di formazione incrementale, in modo che l’ufficio tecnico si possa confrontare con i tecnici Planstudio sulle funzionalità meno chiare o su situazioni specifiche legate al proprio contesto aziendale.

Qual è l’importanza della formazione nell’utilizzo di un software CAD?

LEGGI L’ARTICOLO»

E SE HAI BISOGNO DI ASSISTENZA?

L’assistenza sull’utilizzo e la manutenzione sono svolti dagli stessi tecnici che avrete conosciuto con la formazione: personale specializzato, che conosce nel dettaglio la situazione della vostra azienda.

Puoi contattarci da lunedì al venerdì, mandando una semplice email a support@planstudiosupport.it: l’email aprirà automaticamente un ticket a vostro nome, che sarà preso in carico dal tecnico più adatto e vi ricontatterà telefonicamente.

Il servizio di assistenza include anche gli aggiornamenti del software, esclusi i tempi di installazione degli stessi.

SVILUPPI DEDICATI SU PROGENIO

Le aziende di arredo, soprattutto se lavorano su commessa, sono ognuna diversa dalle altre: hanno propri flussi operativi e propri sistemi interni in uso, come ad esempio software gestionali o documentali.

Planstudio nasce come software house: proprio grazie al nostro centro di sviluppo interno e al reparto Ricerca e Sviluppo, Progenio riesce a comunicare con gli altri software già presenti nelle vostra azienda.

È inoltre possibile realizzare personalizzazioni e procedure ad hoc su vostra diretta richiesta.

Gli sviluppi vengono realizzati dagli stessi informatici che hanno contribuito alla nascita e alla crescita di Progenio: sono esperti del sistema, che danno garanzia di precisione e velocità nella realizzazione delle tue richieste.

SISTEMA DI LICENSING

Progenio e MicroStation hanno un sistema di licenze perpetue: questo significa che la licenza viene acquistata direttamente dall’azienda e risulta a questa intestata.

La licenza diventa a pieno titolo un asset aziendale.

È possibile, comunque, acquistare le licenze anche per un periodo limitato, a partire da tre mesi.

La licenza perpetua ti dà garanzia di valore in ogni momento, mentre una licenza temporanea non è più accessibile, quando decidi di interrompere il contratto.

Sappiamo che un investimento in licenza perpetua può essere più oneroso all’inizio. Sappiamo anche che si tratta di un costo che in poco tempo si ripaga da sé: Progenio è un investimento sulla capacità produttiva della tua azienda e un intervento di ottimizzazione dell’ufficio tecnico ha un effetto esponenziale su tutti i flussi produttivi.

QUANDO SI PARLA DI ARREDAMENTO SU MISURA E SU COMMESSA, OGNI AZIENDA È DIVERSA DALLE ALTRE

La scelta del giusto strumento CAD parte dall’analisi dei tuoi flussi produttivi e delle tue necessità.